fbpx
 » Come scegliere le porte per interni

COME SCEGLIERE LE PORTE PER INTERNI

Come scegliere le porte per interni
01/01/2021

La scelta delle porte per interni dipende da tanti fattori.

In effetti, una porta non svolge solo la funzione di separare gli ambienti, ma deve integrarsi perfettamente con l’arredamento rispettando il proprio gusto personale, in quanto diventa anche un importante elemento che si deve integrare con il design complessivo.

Proprio per queste ragioni, scegliere opportunamente le proprie porte per interni è quanto mai importante.
In primo luogo, dal momento che le porte per interni devono durare a lungo, è opportuno optare per un materiale che assicuri stabilità e robustezza: il legno massello è senza dubbio quello che risponde meglio a tale aspettativa poiché, grazie alle sue straordinarie caratteristiche, permette di produrre porte che durano decenni.

Già in epoca gotica il legno massello di rovere per la sua straordinaria durata veniva impiegato per realizzare i manufatti più pregiati.

Va inoltre considerato che, trattandosi di un materiale del tutto naturale, le porte per interni in legno massello sono quanto di più ecosostenibile si possa tenere in casa; tale caratteristica viene rispettata anche in fase di verniciatura, poiché l’impiego di vernici all’acqua certificate assicurano il rispetto assoluto della salute.

A seconda del design che si vuole ottenere, il colore della porta è quanto mai determinante. Una porta in legno massello, con le sue venature e i suoi nodi, rappresenta la natura in quanto tale: generalmente una verniciatura trasparente che ne esalta le peculiarità e la protegge da graffi ed eventuali movimenti intrinseci del legno, è l’opzione più in voga, dal momento che ben si adatta ad ambienti moderni e minimalisti.

Altre tipologie cromatiche vengono di solito scelte per abbinare perfettamente (creando una sorta di “tutt’uno”) la porta con uno o più elementi dell’arredamento, rispettando la visibilità della venatura grazie alla verniciatura cosiddetta a poro aperto.

Per quanto riguarda il sistema di apertura della porta, si può fare una classificazione in:

  • porte a battente, quelle più tradizionali, fissate da un lato attraverso le cerniere che permettono il movimento di apertura e chiusura
  • porte scorrevoli esterno muro, caratterizzate dallo scorrimento grazie ad un binario (anche detto mantovana) fissato appena sopra il vano muro
  • porte scorrevoli interno muro, anche dette comunemente scrigno, che scorrono grazie ad un meccanismo contenuto al centro del muro.

Le porte scorrevoli esterno ed interno muro rappresentano spesso un’ottima soluzione, particolarmente flessibile, in particolare quando vi sono problemi di spazio; grazie ad esse, infatti, si può riuscire ad ottimizzare bene la superficie disponibile talvolta guadagnando anche in termini di estetica.

La scelta delle porte per interni è anche un fatto di privacy; a seconda di dove verranno montate, infatti, si andrà a scegliere la porta più opportuna, sia in termini di sicurezza che di privacy. Ovviamente, la porta che divide bagno e corridoio avrà probabilmente caratteristiche diverse dalla porta tra cucina e soggiorno; non soltanto per ragioni di spazio ed estetiche, ma anche e soprattutto per questioni di privacy.

La scelta delle porte per interni con pannelli in vetro può essere un’ottima soluzione quando si vuole dividere gli ambienti lasciando una sorta di velata comunicazione; una sorta di elegante “vedo non vedo”.

Le Recensioni dei nostri Clienti

Apprezzo molto che mi chiediate come mi sono trovata; è con vero piacere che posso affermare di aver avuto a che fare con una vera e propria eccellenza del web.
Il servizio tecnico è molto preparato e professionale e la porta ha un rapporto qualità/prezzo veramente notevole.
Ho anche segnalato il vostro sito ad un mio amico che sta ristrutturando casa.

Valentina R.
Novara

Il prodotto è veramente di qualità e il montaggio piuttosto facile (anche per me che non sono affatto un bricoleur).
Meritate 5 stelle anche per il sito web innovativo.

Michele F.
Pescara