fbpx
 » Porte per Interni in Legno - Materiali e Lavorazioni

PORTE PER INTERNI IN LEGNO - MATERIALI E LAVORAZIONI

Porte per Interni in Legno - Materiali e Lavorazioni
18/10/2020

Le porte per interni rappresentano elementi molto importanti in fatto di estetica; proprio per questo, a seconda dell’arredamento è opportuno fare in modo che si integrino perfettamente con l’ambiente in cui verranno montate.

Spesso non è soltanto un fatto di colore, ma soprattutto di impatto visivo generale, dovuto essenzialmente al materiale con cui sono realizzate.

Le porte per interni in legno massello, con le venature naturali della materia prima per eccellenza da cui derivano, sono considerate dagli esperti (e non solo) la soluzione ideale per la loro capacità di amalgamarsi perfettamente con ogni ambiente di vita, da quello più tradizionale a quello più moderno.

Il “legno vero” non stanca mai!

È un piacere per gli occhi osservare quei disegni naturali, irregolari, che la pianta gli ha “stampato addosso”.

Senza poi dimenticare che anche dal punto di vista della ecosostenibilità le porte per interni in legno massello hanno indubbiamente un grande valore aggiunto e rappresentano la scelta più Green che si possa fare.

Passiamo ora a dettagliare i materiali con cui possono essere prodotte.

MASSELLO
Innanzi tutto parliamo di massello, la materia prima più nobile e naturale in assoluto, in quanto ricavata dal cosiddetto durame, cioè la parte centrale del tronco della pianta, il vero e proprio cuore dell’albero.
Proprio per questa peculiarità, il legno massello presenta la caratteristica livrea con venature diverse a seconda dell’essenza; anche i nodi presenti dimostrano l’anima completamente naturale del legno massello che, dopo aver subito una adeguata essiccazione, viene sottoposto a lavorazione listellare.
Dalla materia prima vengono infatti ricavati, per l’appunto, dei listelli, successivamente incollati tra loro con collanti ecologici; il risultato è una struttura solida e resistente che può essere trasformata per ottenere i vari elementi che compongono la porta.

MDF
Si tratta di un derivato del legno, il cui acronimo sta per “Medium Density Fibreboard” che può essere tradotto come “pannello di fibra a media densità".
Oltre ad esso, tra i pannelli di fibra sono compresi anche quelli a bassa ed alta densità (LDF e HDF), molto meno diffusi e impiegati.
Il pannello in MDF si ottiene dallo sfibramento degli scarti del legno, che vengono poi lavorati fino a che non raggiungono una consistenza farinosa; successivamente, ad essa si aggiungono resine naturali o sintetiche.
Il prodotto viene poi dapprima steso e poi rapidamente raffreddato così da renderlo duro e stabile, pronto per essere lavorato, impiallacciato o laccato.

TRUCIOLARE
I pannelli in truciolare vengono ricavati dagli scarti della lavorazione del legno, i cosiddetti trucioli.
Attraverso un processo ad alta pressione e l’impiego di colle di varia natura, i trucioli vengono dapprima trasformati in pannelli compatti e idrorepellenti e, successivamente, opportunamente impiallacciati per nobilitarne la superficie.

TAMBURATO
La struttura del pannello tamburato è costituita da un telaio perimetrale in legno (generalmente abete o pioppo), ai cui lati vengono incollati due pannelli in compensato, truciolare o MDF.
Lo spazio centrale tra i pannelli si riempie con una struttura di forma alveolare, realizzata in carta impregnata di colla, anche detta nido d’ape; la sua funzione è quella di rendere il pannello più stabile.
In ultimo, il pannello tamburato viene rivestito in laminato, impiallacciato o laccato.

Le porte per interni in legno massello hanno una durata davvero eccezionale: è proprio per questo che rappresentano la migliore scelta per la propria casa!

Le Recensioni dei nostri Clienti

Bravi, spedizione ed imballaggio perfetti, qualità del legno e precisione ottima. Vivamente consigliato.

Giovanni D.
Santa Margherita Ligure

Ho fatto una cosa davvero originale: sul pannello della porta in pino della camera dei bambini ho fatto stampare con il laser un’immagine dei fumetti che li ha letteralmente fatti rimanere a bocca aperta.
Ora ho il problema del viavai continuo dei loro amichetti che vengono a vedere la loro nuova camera...
Scherzi a parte, il prodotto che avete è davvero unico!

Mario V.
Como